Castello e Parco di Masino

Caravino, Torino

Affacciato sulla pianura del Canavese e abitato dai conti Valperga per dieci secoli, il Castello di Masino offre un panorama unico sulla storia piemontese e italiana grazie ai numerosi saloni riccamente arredati e affrescati. Al tramonto personaggi in costume torneranno ad animare i corridoi e le sale del castello, accompagnando il visitatore alla scoperta della sua storia e dei suoi segreti, e i dolci suoni della musica nel salone da ballo e nella terrazza dei limoni, come in occasione di una delle feste dei conti, ne allieterà la permanenza fino a tarda notte. Prima di lasciare il castello, un’ultima eccezionale occasione: una visita notturna al grande e romantico parco all’inglese che lo circonda, illuminato da lanterne e candele, per godere del bel panorama sulla Serra di Ivrea, bere un calice di vino e provare – perché no? - a ritrovare la strada all’interno del Labirinto di Siepi, il secondo in Italia per estensione.

10 giugno 2017
Apertura serale a lume di candela, concerto e visite speciali

ORARI

Alle ore 20.30

PROGRAMMA

Tutto il fascino del castello al tramonto e di sera abitato da personaggi in costume per un percorso libero animato da attori. Verrà eccezionalmente aperto il viale dell’allea per visite notturne al labirinto (consigliato portare una piccola torcia e scarpe comode).
I musicisti del Conservatorio di Torino intratterranno i visitatori con un concerto nel terrazzo dei limoni, un suggestivo affaccio sui giardini storici illuminati da candele e lanterne.

George Philipp Telemann
Ouverture-suite TWV 55:B1

Ilaria Foxi, Francesco Salonna, Eugenio Valle trombe
Matteo Donato, trombone
Federico Moscarola, Ivan del Santo, basso tuba

Flauto e chitarra Europa dell’800
Domenico Cimarosa  ouverture matrimonio segreto trascrizione di F.Carulli per flauto e chitarra

Giulio De Felice flauto traverso storico
Cristiano Arata chitarra romantica Gaetano Guadagnini (Torino 1822)

 

Nel palazzo delle carrozze la Fondazione Dravelli darà vita allo spettacolo  "U man Nature", ...l'Umana Natura accolta nell'Arte entra in punta di corde al Castello di Masino.
Lo spettacolo è il secondo di un poker di spettacoli del duo chitarristico composto dall'artista Gian Giacomo Parigini detto Giangi e il chitarrista Davide Sgorlon ed è accompagnato da una videoinstallazione. Il concerto è inserito all'interno della rassegna di musica contemporanea popolare Voci e Volti, progetto della Fondazione Dravelli,
Fra la ricerca pittorica e quella musicale, tra l’essenza del fatto emozionale e il tentativo di associare al suono il colore, compiendo un viaggio dal jazz alla classica, contaminato da influenze contemporanee. Questa performance diventa un potente linguaggio capace di mettere in risalto suoni e colori.
Maggiori informazioni sulle pagine Facebook e Instagram @vocievoltimusica 

17 giugno 2017
Apertura serale a lume di candela, concerto e visite speciali

ORARI

Alle ore 20.30

PROGRAMMA

 

Tutto il fascino del castello al tramonto e di sera abitato da personaggi in costume per un percorso libero animato da attori. Dalle 20.30 verrà eccezionalmente aperto il viale dell’allea per visite notturne al labirinto (consigliato portare una piccola torcia e scarpe comode).
I musicisti del Conservatorio di Torino intratterranno i visitatori con un concerto nel terrazzo dei limoni, un suggestivo affaccio sui giardini storici illuminati da candele e lanterne.

George Philipp Telemann
Ouverture-suite TWV 55:B1

Ilaria Foxi, Francesco Salonna, Eugenio Valle trombe
Matteo Donato, trombone
Federico Moscarola, Ivan del Santo, basso tuba

Flauto e chitarra Europa dell’800
Domenico Cimarosa  ouverture matrimonio segreto trascrizione di F.Carulli per flauto e chitarra

Giulio De Felice flauto traverso storico
Cristiano Arata chitarra romantica Gaetano Guadagnini (Torino 1822)

Alle 22 nel Salone degli Stemmi si terrà la proiezione del trailer del film "Andante lento", un viaggio musicale nel Canavese. Le immagini del territorio che circonda il Castello di Masino saranno accompagnate dalla chitarra del protagonista del video, Maurizio Verna.

 

1 luglio 2017
Apertura serale a lume di candela, concerto e visite speciali

ORARI

Prima parte ore 19.30 – seconda parte ore 20.30

PROGRAMMA

 

Tutto il fascino del castello al tramonto e di sera abitato da personaggi in costume per un percorso libero animato da attori. Dalle 20.30 verrà eccezionalmente aperto il viale dell’allea per visite notturne al labirinto (consigliato portare una piccola torcia e scarpe comode).
I musicisti del Conservatorio di Torino intratterranno i visitatori con un concerto nel terrazzo dei limoni, un suggestivo affaccio sui giardini storici illuminati da candele e lanterne.

Trio di Saxofoni del Conservatorio Vivaldi di Alessandria (classe di Musica d’insieme per strumenti a fiato del prof. Gianluca Nicolini):
Giulio Gianì – sax soprano e contralto
Simone Rinaldi – sax contralto
Gloria Passoni – sax baritono

J.J.Quantz        Sonata in re magg.                      
J.S.Bach         Trio-sonata in do minore BWV 526             
W.A.Mozart        Divertimento n.2 K439b                  
Riccardo Guella*    Preludio, Fuga e Allegro (2016)              
Jacques Ibert      Cinq Pièces en trio                     

* allievo della classe di composizione del prof. Antonio Galanti

 

Orari

Il castello è aperto dalle 19 alle 23

Prezzi

intero: 15 €
ridotto (4 – 14 anni): 5 €
ridotto Carta musei e studenti universitari: 10 €
iscritti FAI e residenti del Comune di Caravino: 8 €
pacchetto famiglia (2 adulti e fino a 4 bambini 4 - 14 anni): 35 €

 

 

Ristoro

Caffetteria del castello e degustazioni a cura di Cantina Orsolani

Giochi

Tiro alla fune, burraco, gioco dell'oca, scacchi giganti

Contatti

Tel. 0125 778100
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dove siamo

Via al Castello, 1
CARAVINO (TO)

FAI - Fondo Ambiente
Italiano
Via Carlo Foldi,2 20135
Milano (MI)
uff.manifestazioni@fondoambiente.it